Come fare olio di marijuana fatto in casa

Per fare olio di canapa hai bisogno di pochi strumenti che troverai sicuramente in casa: una casseruola/pentola di medie dimensioni, setaccio in acciaio, garza/panno a maglia fine.

ingredienti: 2 tazze di olio extravergine di oliva (in alternativa olio di cocco o di vinacciolo), 7g di fiori di Cannabis

Preparazione: 1) Macinare la cannabis con un grinder fino a farla diventare delle dimensioni dell’origano macinato, se non si dispone di un grinder si può effettuare un trito con coltello e tagliere.

2)Posizionare olio ed erba in una casseruola di medie dimensioni, accendere a fuoco medio, l’olio non deve mai diventare bollente ma deve essere caldo.

3)Ridurre al minimo la fiamma, mantieni l’olio tra i 90 e i 110°, mescolando di tanto in tanto, fino a che lo strato superficiale non passi dall’essere acquoso a denso  e lucido (1,5 h circa)

4) Posizionare un setaccio su una ciotola e rivestirlo con una garza a maglie abbastanza fini. Versa l’olio attraverso garza e setaccio e lascia riposare finché tutto l’olio non sarà filtrato. Chiudi la cannabis dentro la garza e spremila affinché esca tutto l’olio trattenuto.

5) A questo punto non ti rimane che trasferire l’olio setacciato in un barattolo di vetro, mantenendolo in frigo al massimo per un paio di mesi…ma siamo certi che non durerà così a lungo.

Recommended Posts