Chiuderanno i negozi di Cannabis light?

Le dichiarazioni fatte a Pesaro dal ministro Salvini in cui si è detto intenzionato a “chiudere uno per uno tutti i negozi che commerciano infiorescenze di Canapa” hanno creato non poco scompiglio nel mercato della cannabis light e in generale della canapa sativa in Italia.

Queste dichiarazioni assieme alla discussione attesa per il 30 Maggio che si terrà nella aula sovrana della corte di legittimità hanno portato a chiedersi se chiuderanno i negozi di cannabis light? o chiuderanno i negozi che commerciano canapa?

Secondo il Guru dei legali difensori che hanno sposato la battaglia pro mercato della Canapa Sativa in Italia, l” No. 

In un articolo di Dolcevita l’avvocato spiega infatti che la Quarta Sezione della Corte di Cassazione ha già evitato di schierarsi nettamente rimandando la decisione alle Sezioni Unite.

“in caso di pronunzia di adesione sostanziale alla linea tracciata con la sent. 4920/19 della Sesta Sezione, favorevole al commercio delle infiorescenze, non potrebbe essere giustificato alcun tipo di deroga che potesse rimettere in discussione quanto sostenuto dalle SSUU, tanto è netto tale indirizzo, diverso discorso si deve svolgere nel caso opposto.”

Pertanto sono tanto ingiustificate quanto inutili le minacce del ministro Salvini riguardo la chiusura dei negozi di cannabis light. 

Anzi, il 30 Maggio potremmo assistere  ad una svolta epocale ed a un primo passo in direzione della legalizzazione.

Quel che è certo è che le migliaia di persone che dal 2016 hanno trovato lavoro e investito milioni di Euro in questo mercato non se ne rimarranno a guardare con le mani in mano.

 

Recommended Posts